Forme, luce e creatività nel laboratorio fotografico

Fotografia “Still life”: quando gli oggetti quotidiani diventano arte.

Con i ragazzi della Scuola Secondaria di Primo Grado dell’Istituto Mario Lodi di Parma abbiamo esplorato la “fotografia pubblicitaria”, in particolare il genere “Still life”, che consiste nel creare composizioni creative e accattivanti di oggetti inanimati di uso quotidiano.

Dopo aver suggerito alcuni accorgimenti tecnici da seguire, è stato chiesto di creare una composizione creativa per pubblicizzare un prodotto reale.
Gli alunni si sono divertiti ad allestire lo sfondo più efficace, quello che potesse mettere in risalto il prodotto da comunicare.
Per ottenere il giusto effetto di luce è stato utilizzata una “light box”, ottenuta da una semplice scatola di cartone.

Ecco il risultato!!